Con queste precise parole iniziava il primo articolo del blog “Le suocere imperfette”, un luogo di ricerca e di dialogo in cui molte donne si sono incontrate per dibattere dell’antico ed annoso problema dei difficili rapporti tra suocere e nuore. Dopo metaforici fiumi di inchiostro, scontri e discussioni di ogni tipo, alla fine tutte noi suocere imperfette siamo diventate delle persone più consapevoli e serene, lungimiranti, incapaci di restare chiuse nelle beghe quotidiane e con una gran voglia di reinventarci un’esistenza di qualità sotto ogni punto di vista. Siamo mamme, siamo suocere, siamo nonne, ma anche se abbiamo superato o stiamo per superare i fatidici 60 non siamo lo stereotipo della vecchietta con la permanente e gli occhialini sul naso che tricotta alacremente accanto al camino scoppiettante. Abbiamo voglia di viaggiare, di conoscere, di essere fashion, di essere belle, di parlare e di essere ascoltate, di essere creative, di credere nel bene, di essere ottimiste… Abbiamo voglia di essere presenti nel mondo con la nostra specificità, e di vivere alla grande questa nostra nuova inedita pagina di giovinezza. Sì, abbiamo voglia di essere giovani nel senso più compiuto e completo della parola, e perbacco, questo blog ci sosterrà nel percorso di vita che sapremo inventarci ogni giorno! A presto!